- Proprietà -

Rosa Canina

 

La Rosa Canina è una rosa spontanea le cui bacche (piccoli frutti) sono considerati le "sorgenti naturali" più concentrate in Vitamina C, presente in quantità fino a 50-100 volte superiore rispetto alle arance e limoni, e per questo in grado di contribuire al rafforzamento delle difese naturali dell'organismo (100 grammi di bacche contengono la stessa quantità di vitamina C di 1 chilo degli agrumi tradizionali). Aiuta a rafforzare in maniera significativa le nostre difese immunitarie. Le bacche di Rosa Canina hanno proprietà antinfiammatorie che le rendono utili per mantenere in equilibrio il nostro organismo. Favorisce l'assorbimento di calcio e del ferro nell'intestino, equilibrando il livello di colesterolo e contribuendo alla produzione di emoglobina; inoltre rende attiva la vitamina B9 (acido folico) dal leggero effetto antistaminico.

 

 
Biancospino

 

E' da sempre conosciuta come la pianta del cuore, è utilizzata per la cura del sistema circolatorio, grazie alla sua spiccata attività cardio-protettiva e anti-ossidante. E' un regolatore di pressione naturale. Questa pianta favorisce la pulizia delle arterie dal colesterolo ed i proantocianidoli contenuti in essa aiutano a rafforzare il cuore. Il biancospino è indicato per chi soffre di aritmie, tachicardia ed extrasistole, in special modo in soggetti anziani o, comunque, a rischio di infarto.

L’assunzione di questa preziosa pianta è, inoltre, molto utile per chi soffre di ansia – che può essere curata anche tramite altri validi rimedi naturali - nervi, angoscia, insonnia ed ha bisogno di rilassarsi e calmarsi: questo grazie alla vitexina, che vanta un’azione sedativa perfetta in casi come questi. Le proprietà benefiche del biancospino non terminano qui: è, infatti, ottimo da assumere come infuso per chi desidera migliorare la propria concentrazione e come rimedio naturale contro la stipsi, se assunto per almeno 5 settimane.

 
Prugnolo Selvatico

 

Incredibili proprietà salutari di una pianta dimenticata, i cui frutti "Prugnole" hanno proprietà astringenti e stimolanti nei processi digestivi. I frutti sono ricchi di vitamina C. Specie rustica e senza particolari esigenze climatiche, si adatta molto bene anche a substrati argilloso-calcarei, sassosi, aridi e poveri di azoto. Il Prugnolo ama la luce e non sopporta a lungo l'ombra, cresce sulle pendici soleggiate dalla pianura al piano montano sino a quota di 1500 metri. Arbusto abbastanza longevo vive in media 60-70 anni, essa è nota da millenni per le sue straordinarie ed eccezionali capacità medicamentose.